Legabasket A
martedì 14 novembre 2017
BASKET
Dolomiti senza energia: l'ASVEL ribalta il -10 dell'andata
di Sergio Zanella

Ormai sembra quasi una filastrocca: la Dolomiti Energia resiste per 30 minuti, ma poi si perde sul finale. Cambiano infatti gli avversaria ma non il risultato, con Trento che infila l’ennesima scoppola europea, questa volta da un’ASVEL tutt’altro che irresistibile.
E la sconfitta è di quelle che fanno davvero male, perché i francesi, che hanno inseguito per tutto il primo tempo, sono stati bravi a sfruttare le ingenuità trentine e a ribaltare anche il -10 dell’andata. La partita giocata sul parquet di Lione si chiude infatti sul punteggio di 79-67, un risultato che, di fatto, obbliga Trento a sperare in un mezzo miracolo per conquistare una qualificazione al secondo turno appesa al filo. Migliore della banda trentina il solito capitan Forray, che tiene a galla i suoi fino a pochi minuti dal termine, prima di cascare negli errori già collezionati in serie da Beto, Silins e Flaccadori, assenti ingiustificati in Francia. Per l’ASVEL migliore in campo il lungo Watkins, autore di una doppia doppia da 12+12. Nel frattempo, sugli altri campi, importante vittoria per lo Zenit, che supera Gran Canaria e vola al primo posto.

TOP: Forray, 14 punti per provare a tener Trento a galla. Quando si spegne lui, per Trento cala il buio.
FLOP: Buscaglia, che, nonostante le assenze, pecca di lucidità sia nelle rotazioni sia nel costruire le azioni decisive

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

Foto di Lucia Bortolotti