C femminile
lunedì 13 novembre 2017
BASKET
Le ragazze del Belvedere straripanti contro Isola della Scala

Importante affermazione delle ragazze di coach Eglione, che contro Isola della Scala conquistano due preziosi punti, imponendosi con un perentorio 81 a 54. Dopo la pausa di campionato il Belvedere Basket Trento si presenta alla partita casalinga contro Isola della Scala con soli 2 punti conquistati in tre partite, ma forte di un buon gioco espresso sul campo. C’è molta voglia tra le ragazze di dimostrare ai propri sostenitori di essere pienamente all’altezza della categoria con una prestazione convincente e vittoriosa.
Che l’atteggiamento sia quello giusto lo si capisce subito: dopo pochi minuti la squadra di casa è avanti 7 a 0 e pare poter controllare agevolmente le veronesi. Al settimo minuto, quando il tabellone dice 18 a 8 per il Belvedere, il coach ospite è costretto a chiamare time out.
Basket Isola cerca di approffittare di qualche piccola distrazione in difesa del Belvedere, ma le ragazze guidate da coach Eglione dimostrano una bella solidità di squadra, chiudono il primo quarto avanti 21 a 13 e iniziano di gran carriera la seconda frazione di gioco.
E’ qui che il Belvedere mette la partita al sicuro, arrivando all’intervallo lungo con il rassicurante vantaggio di 45 a 24, dimostrando la consueta solidità difensiva, accompagnata nell’occasione da una precisione al tiro non mostrata nelle precedenti partite e certamente frutto anche del lavoro delle ultime settimane in palestra.
Al rientro dall’intervallo il Basket Isola tenta il tutto per tutto con una difesa più aggressiva a tutto campo, di fatto riuscendo solo però a limitare il passivo per qualche minuto (52 a 35 al termine del terzo quarto). La rotazione durante l’intero match di tutte le atlete a disposizione del coach trentino a fronte di sole otto giocatrici a referto per Isola della Scala fa il resto, e così alla sirena di fine gara il tabellone dice 81 a 54 Belvedere.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

Foto di Lucia Bortolotti