Legabasket A
sabato 9 settembre 2017
BASKET
La Dolomiti Energia vince il 5° Memorial Brusinelli

Finisce 90-89 dopo 45’ di partita combattuta ed equilibrata la finale del 5° Memorial Gianni Brusinelli: vince la Dolomiti Energia Trentino, che piega dopo un tempo supplementare la The Flexx Pistoia al termine di un match giocato “a strappi” ma intenso e coinvolgente. I bianconeri producono un parziale di 25-2 a cavallo fra secondo e terzo quarto ma vanno per tutta la sera a corrente alternata: a risolvere il match ci pensano le giocate di Shavon Shields, premiato mvp della partita grazie ai suoi 18 punti, 7
rimbalzi e 5 assist.

La cronaca


L’avvio di match è subito scoppiettante: Gomes si presenta con una grande stoppata, poi segna la tripla che spinge avanti Trento. Pistoia risponde con un canestro da lontano di McGee e con un 2+1 di un positivo Gaspardo: la The Flexx continua a trovare buone soluzioni offensive e si porta sul 13-26 costringendo coach Buscaglia al secondo timeout speso nel quarto. La Dolomiti Energia sembra non riuscire a girare l’inerzia, a Pistoia (spinta anche dai 12 punti di Kennedy) riesce tutto facile: i primi 10’ si chiudono
con un eloquente 17-31 sui tabelloni. Scivolati a -20 (21-41), i bianconeri provano a rianimarsi grazie ad una tripla “accidentale” di Pierich (che voleva servire Behanan con un passaggio lob) e ad un gioco da tre punti di Flaccadori. È con la difesa però che Forray e compagni trovano ritmo e fiducia: con i punti in transizione di Shields e Behanan (22 a referto alla fine) i padroni di casa producono un parziale di 12-0 che li rimette improvvisamente in partita. Con Sutton a fare la voce grossa in difesa, gli uomini di coach Buscaglia chiudono il primo tempo sotto 42-43.
La ripresa si gioca subito sul filo dell’equilibrio: i toscani limitano le palle perse e concedono meno a rimbalzo, la Dolomiti Energia fatica a trovare continuità su entrambi i lati del campo. Franke e Shields rispondono a Gaspardo e McGee, un terzo quarto “spigoloso” ed equilibrato (59-64) è il preludio alla battaglia sportiva degli ultimi 10’, che cominciano con una tripla di Pierich e una schiacciata di Shields in campo aperto. Nel finale punto a punto i canestri di capitan Forray (15 punti alla fine) e di un ottimo Shields tengono avanti la Dolomiti Energia, ma un gran tiro di McGee a 26” dalla fine manda la partita al tempo supplementare. Senza Behanan (fuori per cinque falli) i bianconeri soffrono la fisicità in area di Kennedy ma si affidano ancora una volta a Forray
(tripla del 84-81) e a Sutton, che trova con due tiri liberi i primi punti della sua partita (86-83). Gaspardo pareggia dall’angolo, Shields tira fuori dal cilindro un grande canestro con fallo subito a 30” dalla fine che di fatto regala il successo ai bianconeri.

Il tabellino


Dolomiti Energia Trentino - The Flexx Pistoia 90-89
(17-31, 42-43; 59-64, 78-78)

Dolomiti Energia Trentino: Franke 6 (2/6, 0/3), Sutton 2 (0/5, 0/3), Di Prampero, Forray 18 (6/7, 2/4), Flaccadori 5 (1/3, 0/3), Gomes 9 (1/5, 2/6), Pierich 6 (2/3), Behanan 22 (9/12), Lechthaler 4 (1/3), Shields 18 (6/10, 0/3). All.: Buscaglia
The Flexx Pistoia: Moore 8 (1/2, 2/5), Bianchi (0/1), Barbon (0/2), McGee 21 (5/8, 3/12), Popov ne, Laquintana 5 (1/2, 1/3), Mian 7 (2/5, 1/6), Gaspardo 24 (8/11, 1/5), Onuoha, Magro 2 (1/3), Kennedy 22 (9/12, 0/1). All.: Esposito
Arbitri: Di Francesco, Weidmann, Giovannetti
Note: Tiri da due: Tre 26/51, Pis 27/46. Tiri da tre: Tre 6/25, Pis 8/32. Tiri liberi: Tre 20/28, Pis 11/14. Rimbalzi: Tre 49 (Gomes 9), Pis 37 (Gaspardo e Kennedy 8). Assist: Tre 15 (Shields 5), Pis 17 (Moore 8).

Le parole di Beto Gomes


«È stata una partita tosta, di quelle che possono farci bene in questo periodo dell'anno: queste sono amichevoli ma fino a un certo punto, bisogna mettere in campo fin da subito intensità e agonismo. Dobbiamo crescere ancora ma mi è piaciuto l'atteggiamento della squadra, anche sotto di 20 siamo rimasti concentrati e abbiamo continuato a giocare senza lasciarci condizionare dal punteggio e
dal momento della preparazione».

Il terzo posto va a Verona: 72-65 su Casale nella "finalina"


Nella “finalina” delle ore 18 il terzo posto del V Memorial Brusinelli se lo aggiudica la Tezenis Verona: dopo la sconfitta in semifinale contro Pistoia i ragazzi allenati da coach Luca Dalmonte conducono con autorevolezza la sfida contro Casale restando avanti nel punteggio per tutti i 40’. La Novipiù si riavvicina a cavallo tra la fine del terzo e l’inizio del quarto periodo, ma i veneti contengono la rimonta di Blizzard e compagni e portano a casa il terzo gradino del podio vincendo 72-65.
Miglior realizzatore per la Tezenis l’ala Jamal Jones con 18 punti.

Tezenis Verona - Novipiù Junior Casale 72-65 (23-14, 40-31; 50-46)
Tezenis Verona: Dieng (0/2, 0/1), Greene 14 (3/4, 2/7), Visconti 8 (1/1, 2/4), Jones 18 (2/5, 3/3), Guglielmi ne, Oboe 9 (0/1, 2/3), Maganza 8 (2/4), Palermo 7 (2/3), Nwohoucha 3 (1/4), Udom 5 (1/2, 1/3), Ikangi (0/1, 0/1). All.: Dalmonte
Novipiù Junior Casale: Ielmini (0/2, 0/1), Banchero (0/1 da tre), Denegri 4 (2/8, 0/2), Tomassini ne, Valentini 8 (1/4, 2/9), Blizzard 18 (1/1, 5/9), Martinoni 6 (2/4, 0/2), Severini 15 (5/8, 1/3), Cattapan (0/3), Bellan 14 (1/4, 3/6), Sanders ne, Marcius ne. All.: Ramondino
Arbitri: Del Greco, Bramante, Yang Yao
Note: Tiri da due: Ver 12/27, Cas 12/34. Tiri da tre: 10/22, Cas 11/33. Tiri liberi: Ver 18/22, Cas 8/13. Rimbalzi: Ver 37 (Jones 8), Cas 36 (Martinoni 13). Assist: Ver 14 (Jones e Palermo 4), Cas 16 (Valentini 5)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

Foto di Lucia Bortolotti