Varie
giovedì 27 luglio 2017
BASKET
Chiuso lo stage della nazionale italiana in Trentino

Un incontro per giornalisti e tifosi; un coinvolgente modo per rafforzare una volta di più il legame fra la Nazionale e la comunità di Folgaria; e l’occasione per introdurre alla Trentino Basket Cup 2017 del 29 e 30 luglio, primo test ufficiale per gli Azzurri in preparazione di EuroBasket 2017. Questa mattina il CT Ettore Messina, Marco Belinelli e Danilo Gallinari, intervistati da Barbara Pedrotti durante la conferenza, hanno di fatto chiuso il training camp all’ombra dell’Alpe Cimbra e presentato la sesta edizione del torneo internazionale che vedrà impegnate al PalaTrento oltre all’Italia, la Bielorussia, l’Ucraina e i Paesi Bassi (info e biglietti a questo link).

Le parole di Ettore Messina


«A Folgaria sono venuto in ritiro per la prima volta con la Virtus Bologna nel 1989, c’è un legame particolare con questo territorio: l’Alpe Cimbra garantisce una bella accoglienza, un bellissimo scenario e tutto ciò che serve per allenarsi al meglio, che poi è quello che abbiamo fatto in questi giorni. Il gruppo sta bene e si allena bene, c’è un'atmosfera positiva, tanta voglia di fare: è lo stesso clima dello scorso anno, certo c’è un po’ di stanchezza ma è normale vista l’intensità degli allenamenti e il fatto che quasi tutti i giocatori stiano riprendendo l’attività dopo la pausa di fine stagione. Siamo curiosi di vedere il nostro impatto nelle prime uscite durante la Trentino Basket Cup: è il tipo di contesto in cui vuoi fare bene ma allo stesso tempo c’è l’occasione per fare qualche esperimento e fare passi avanti un giorno dopo l’altro. Lavoriamo con massima umiltà, senza proclami e sogni, e sono convinto che faremo un buon Europeo: cercheremo di giocare dando emozioni, di giocare insieme, e di giocare per vincere».

Le parole di Marco Belinelli


«Dopo stagioni impegnative fisicamente e mentalmente come quelle NBA è importante riuscire a staccare un po’, Folgaria è il posto ideale per farlo. Sentiamo vicino l’affetto della gente, ci sono sempre tantissimi tifosi che vengono a vedere i nostri allenamenti o a chiederci un autografo. La Trentino Basket Cup ci aiuterà a crescere ancora, come ogni estate le prime partite saranno emozionanti perché rappresentano l’inizio di un cammino importante che ci porterà ad un torneo prestigioso ed impegnativo come Eurobasket 2017. Non vediamo l’ora di scendere in campo al PalaTrento e di cominciare questo lungo percorso di amichevoli che accompagneranno e favoriranno i nostri miglioramenti. A Tel Aviv ci aspetta un girone subito tosto: la prima partita sarà importante, tutte saranno decisive perché a questi livelli contano i dettagli e bisogna essere bravi a crescere da una partita all’altra».

Le parole di Danilo Gallinari


«Il sostegno dei tifosi è uno dei motivi per cui giochiamo e per cui siamo così orgogliosi di vestire la maglia Azzurra. Il gruppo che sta affrontando questi giorni di training camp è quello degli ultimi anni, ci conosciamo bene ma serve sempre stare assieme per far nascere la chimica giusta e per recepire le indicazioni del coach e dello staff: da questo punto di vista un’occasione importante per mettere in pratica i concetti fondamentali su cui abbiamo lavorato in questi giorni sarà la Trentino Basket Cup di Trento. Coach Messina ci chiederà mentalità ed esecuzione. All’Europeo ogni partita sarà una storia a sé, sarà fondamentale per noi essere costanti, farci trovare pronti giorno dopo giorno mantenendo la nostra identità ma in una continua crescita».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri