Varie
domenica 2 luglio 2017
BASKET
La Cestistica Rivana ha sfidato la nazionale atlete sorde

La nazionale italiana di basket femminile per atlete sorde (http://www.fssi.it/), è in ritiro a Ronzo Chienis in vista delle Deaflympics (le olimpiadi di categoria) che si terranno a Samsun (Turchia) dal 17 al 31 luglio.
Qualche giorno fa il Team Manager della nazionale Beatrice Terenzi ha contattato i dirigenti della Cestistica Iiriti Music Group per organizzare una partita amichevole e quindi venerdì 30, in un Palagarda in versione sauna, le atlete azzurre hanno giocato una partita interessante e combattuta, nonostante il caldo, con una rappresentativa del Trentino Alto Adige composta da atlete della Cestistica Rivana e del Basket Club Bolzano; il Presidente FIP TAA Mauro Pederzolli ha gentilmente messo a disposizione le divise biancoblù della nostra regione.
Da Bolzano, oltre a coach Fabio Gastone ad alla sua assistente Alice Castellaneta, sono scese Anna Bernardoni, Denise Mirabella, Elena Gualtieri e Lisa Arervo. Per la Cestistica Iiriti erano invece presenti Emma Bonvecchio, Lucrezia Coser, Marianna Morghen, Angie Bregu, Alice Marchi, Elena Chemolli e due graditissimi ritorni ovvero Giulia Piermattei e Francesca Ferrigolli.

Sotto gli occhi attenti di Ilaria Bonvecchio, una "nostra" giocatrice che ha appena concluso un fantastico triennio a Broni in serie A1, di Capitan Reversi appena rientrata dalle finali nazionali 3x3 di Bardolino e di Maria Vincentini, le trentine hanno messo in campo tanta intensità nonostante il caldo, di fronte ad una nazionale ancora "imballata" ma dotata di individualità molto interessanti.
Il match è filato via sulla linea della parità (per la cronaca si è concluso sul 62-58 a favore delle trentine), ma soprattutto le atlete hanno potuto conoscersi come si fa sul campo da basket: sudore, fatica, gomiti e divertimento.
L'associazione Rimorchietto (www.facebook.com/rimorchietto), che proprio in questo week-end organizza la 24H di basket in ricordo di Silvia e Francesca, ha donato alle atlete azzurre le magliette dell'evento. La T-shirt gialla autografata da tutto il team tricolore ed il gagliardetto della FSSI resteranno in archivio per ricordare una giornata bellissima.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,625 sec.

Inserire almeno 4 caratteri