Il personaggio
venerdì 28 dicembre 2007
BASKET
Danilo Gallerini, la “zampa” destra dell’Aquila

Ha ventisette anni il miglior realizzatore della Bitumcalor Trento alla fine del 2007, ed è il romano Danilo Gallerini.

Il «Gallo» è alla sua prima esperienza trentina e finora sta dimostrando di essere un ottimo elemento per la formazione di coach Giordani, tant’è vero che anche grazie ai suoi 153 punti la squadra del capoluogo veleggia al primo posto in classifica.
Quali sono gli obiettivi di questa Aquila?
«Anche se siamo in vetta al campionato non dobbiamo montarci la testa. Noi vogliamo giocare partita dopo partita cercando di fare ciò che sappiamo fare al meglio, senza pensare in grande. Poi a fine stagione si tireranno le somme».
Come ti trovi a Trento? Noti differenze con il passato?
«A Trento sto bene, con allenatore e compagni di squadra. Secondo me la differenza principale fra questa stagione e la scorsa di Roseto è che qui ci sono delle regole precise per tutti, mentre l’anno scorso c’era troppa libertà. Preferisco il metodo utilizzato a Trento, ed è anche per questo che sto molto bene».
Come ti sembra il tuo coach, Gabriele Giordani?
«Con lui ho un bel rapporto, è un allenatore “duro”, ma è quello che ci vuole per ottenere il massimo da noi giocatori. Nelle partite ho l’opportunità di rimanere in campo per parecchi minuti quindi non posso che ritenermi soddisfatto. Inoltre il lavoro che svolgiamo durante la settimana sta dando i suoi frutti, sintomo che gli ingranaggi funzionano».
Hai particolari obiettivi personali?

«Direi di no, l’importante è che il lavoro di squadra paghi. Come ti ho detto prima non vogliamo azzardare pronostici, ma giocare gara dopo gara rimanendo con i piedi per terra».
Come ti sembra questo campionato di B2?
«Secondo me quest’anno manca la squadra che “spacca” il campionato. La scorsa stagione Roseto e Fossombrone hanno dominato il campionato ed hanno dato un bel margine di distacco alle avversarie al termine della stagione regolare, mentre in questo torneo non c’è una formazione che sia in grado di “uccidere” il torneo. Noi facciamo quello che possiamo».
Per il futuro hai già programmato qualcosa?
«No, vivo alla giornata. Adesso cerco di dare il massimo per Trento, a quello che verrà non ci penso. Sarà quel che sarà».


LA SCHEDA DI DANILO GALLERINI

Nome: Danilo
Cognome: Gallerini
Soprannome: Gallo
Squadra: Aquila Trento
Ruolo: Guardia
Numero di maglia: 9
Residenza: Roma / San Benedetto del Tronto
Data di nascita: 21/07/80
Segno: Cancro
Altezza: 196
Stato civile: Fidanzato (Marika)
Squadra del cuore: Roma
Idolo: MJ
Hobby: Computer e Tecnologia
Canzone preferita: Ragazzo fortunato (Jovanotti)
Film preferito: Forrest Gump
Libro preferito: Black Jesus (F.Buffa)
Piatto preferito: Rigatoni alla carbonara
Sogno nel cassetto: Non rincorrere a vita un sogno nel cassetto
Stagione migliore: Vigevano '02-'03
Miglior partita giocata: Roseto-Rovereto '06 (37 p. 45 val)
Personaggio più importante incontrato in carriera: Stefano Sbarra (1
scudetto, 1 coppa campioni, 1 coppa intercontinentale)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri