Varie
domenica 1 novembre 2015
BASKET
Varata a Bolzano la nuova Olimpia Basket Alto Adige

Una nuova realtà si affaccia da questa stagione nel panorama cestistico bolzanino. Si chiama Olimpia Basket e si propone di dare ai ragazzi che amano la pallacanestro un'alternativa rispetto al panorama già esistente. Ce la presenta il presidente Mauro De Pascalis.

Perché Olimpia Bolzano?
«La Bolzano dei canestri, in questi ultimi mesi, ha conosciuto momenti difficili. Ed abbiamo pensato che tornare allo spirito di Olimpia, che poi è quello di fare sport seriamente ma soprattutto divertendosi, fosse la cosa migliore. Penso inoltre che ci sia uno spazio a Bolzano per una nuova società che faccia basket a livello giovanile, offrendo un'alternativa alle proposte già esistenti e contribuendo ad allargare la base dei praticanti. Due aspetti, soprattutto il secondo, che considero molto positivi».

Cosa ti ha spinto ad accettare la presidenza di questa nuova associazione?
«Partiamo dalla cosa più semplice e nello stesso tempo più importante. Il basket mi è sempre piaciuto, sono un suo tifoso da sempre. E poi, e ribadisco il concetto già espresso, è stato decisivo lo spirito delle persone che mi hanno chiesto di affiancarli in questo progetto, a convincermi. Persone in questo mondo da tanti anni, e che sentivano il bisogno di ripartire dalla base, dai ragazzi. Nel piu' pieno spirito di Olimpia, appunto».

Tra i promotori dell'iniziativa, anche Mirco Granziero che, oltre ad essere il dirigente responsabile, sarà anche l'allenatore della formazione Under 13 che disputerà il campionato regionale di categoria.
Qual è lo spirito che caratterizza quest'iniziativa? E quali gli obiettivi a medio e lungo termine?
«Ribadisco le parole del presidente: la possibilità di dare un'alternativa ai ragazzi che si avvicinano al nostro sport. Sono nel basket da parecchi anni e ricordo bene che il momento di maggior splendore a Bolzano, si è avuto quando c'erano molte realtà. Poi progressivamente c'è stato un concentramento delle risorse. Credo che invertire la tendenza, costituendo una nuova realtà sia da considerare positivo. Gli obiettivi per questa stagione sono principalmente organizzativi. Partiamo con un gruppo e con un solo campionato, ma vogliamo costruire una struttura in grado di crescere progressivamente. Un aspetto che riteniamo fondamentale e sul quale lavoreremo moltissimo sarà quello di creare un senso di appartenenza nei nostri ragazzi. Vorremmo creare un ambiente nel quale i nostri giovani stiano bene, si identifichino e si riconoscano nei valori di Basket Olimpia.  
Non abbiamo certamente obiettivi di risultato con i nostri ragazzi. Naturalmente metteremo a disposizione tutte le nostre capacità e le nostre conoscenze per far migliorare i nostri giocatori. Sarà importante "misurare" nel corso della stagione i miglioramenti dei nostri ragazzi. Se questo accadrà, ci saranno anche i risultati». 

Basket Olimpia, pur partendo "in piccolo", si caratterizza fin da subito per gli importanti accordi di collaborazione con due realtà della pallacanestro locale. 
Con Basket Rosa condivide un progetto di collaborazione che prevede il passaggio dei Minicestisti di Basket Azzurro (il neonato Centro Minibasket bolzanino) ad Olimpia, nella fase di passaggio dal Minibasket al Basket Giovanile. Inoltre sussistono già da ora efficaci rapporti di collaborazione che portano sia dirigenti che istruttori in organico in Basket Rosa a supportare Basket Olimpia e ad affiancarla in varie iniziative, siano essi tornei, manifestazioni o formazione in generale.
Basket Olimpia ha inoltre aderito al al Progetto Trentino Basketball Academy, voluto dalla Fondazione Aquila e che si prefigge di dare un concreto sviluppo alla cultura cestistica della nostra zona. Un'opportunità irripetibile per le nostre realtà, che potranno venire in contatto con l'organizzazione di un club come Aquila Basket che, oltre a rappresentare il vertice del movimento a livello regionale con la serie A di Trentino Energia, ha un modello di struttura societaria di assoluto riferimento nel panorama cestistico nazionale ed internazionale.
Gli obiettivi sono dunque ambiziosi ed il lavoro da fare è molto. Ma l'entusiasmo non manca e siamo certi che i frutti non tarderanno a venire.

L'organico societario


  • Presidente: Mauro De Pascalis
  • Vice Presidente: Pietro Borgo
  • Dirigente Responsabile: Mirco Granziero
  • Consigliere e dirigente accompagnatore: Claudio Vannuccini
  • Referente Rapporti Federazione, Progetto Trentino Basket Academy: Vittorio Brugiatelli

Lo staff tecnico

  • Allenatore Under 13: Mirco Granziero
  • Vice Allenatori: Marco Boscolo, Brando Sardi
  • Collaboratori: Alessandro Borgo, Fabio Gastone, Roberto Picus

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,188 sec.

Inserire almeno 4 caratteri